Trance Dance: la Danza della Vita

La Trance Dance ha in sè un patrimonio sacro, nella nostra genetica esiste una conoscenza intima, che ha passato un grande numero di generazioni. Gli esseri hanno sempre ballato individualmente e in gruppi tribali, era sempre una danza sacra anche quando andavano a cacciare gli animali, in loro sentivano la natura, questa forza travolgente misteriosa.

tdI nostri antenati attraverso la danza vivevano intuito, istinto e chiedevano di connettersi con il sole, con la luna, con le stelle, con la madre terra con tutti gli animali e le piante. Credevano che danzando nei cerchi magici potenziassero il loro coraggio, attraverso la trance dance sperimentavano lo Spirito che vive in ogni forma in questa Terra, per loro la Terra era la Grande Madre che amavano profondamente. Lo Spirito presentava Guarigione, Saggezza, Consapevolezza. Per incontrare gli spiriti le persone  che danzavano muovevano il corpo, spesso imitavano i movimenti degli animali, emettevano suoni…e credevano profondamente che tutto è espressione di Dio. E come scrive Frank Natale,  “La Trance Dance è la Danza Della VITA“.

La Trance Dance è un meraviglioso mezzo per connettersi con il proprio mondo interiore, partire per un viaggio dentro di sè, esplorare, trovarsi in contatto diretto con le nostre emozioni e sentimenti. La danza è meditazione e liberazione dalle paure, dalle nostre ansie e piano piano sentiamo in noi la libertà di esserci e con tutto il nostro essere celebrare la danza della vita, la nostra vita. La danza aiuta a sperimentare risvegli spirituali, chiarezza mentale e grande benessere emotivo….quando il viaggio interiore inizia non ha limiti la nostra percezione…non c’è spazio, tempo…ma tutto fluisce… le cosiddette “normali percezioni” non ci sono più e inizia qualcosa di molto elevato, pieno di grande ricchezza degli antichi rituali. In questa danza ritroviamo noi stessi e riconosciamo lo spirito che porta il suo messaggio, comunica con noi, si concentra sulla nostra autoguarigione.

Quando danziamo con noi stessi sentiamo non solo il nostro corpo, ma anche quell’essere Luce che è in noi…che finalmente si risveglia. La danza può essere selvaggia, lenta, sensuale, fluida come il vento; la libertà di danzare ti permette di essere uno con la danza, è un grande magico incontro anche con il nostro spirito di animale, animale guida…poi arrivano ispirazioni, antiche visioni, connessione con il mondo non ordinario, tante scoperte magiche e la guarigione interiore…sentiamo in noi il fuoco che purifica, brucia tutto quello di cui non abbiamo bisogno. Ci colleghiamo con i nostri primi due Chakra, sentiamo la Madre Terra sotto i nostri piedi, cosi avvieneancoraggio, radicamento e iniziamo a ricordare chi siamo, il motivo per cui siamo nati.
Il viaggio interiore apre la magia in noi, la danza aiuta a connettersi in perfetta armonia con il proprio vero sé.

Klara Kecskes